Quando il colloquio diventa un gioco… pesante.

Quando il colloquio diventa un gioco… pesante.

Nota. Scritto da “ALR”, pubblicato da David Buonaventura.

Nell’ultimo mese sto sostenendo diversi colloqui per trovare una nuova opportunità e proprio durante uno di questi iter di selezione mi sono imbattuta in un colloquio inumano. Dopo aver letto entrambi i suoi libri con molto interesse mi sembra doveroso raccontarle la mia esperienza.

Ci troviamo al colloquio finale con l’AD dell’azienda in questione, premetto che i primi due colloqui sono andati molto bene e mi hanno portato a questo step. Ero stata allertata del fatto che il colloquio sarebbe stato un po’ strano ma non sapevo cosa aspettarmi. Iniziamo il colloquio (a distanza), in chiamata siamo in 5: io, 3 HR, l’AD. Uno degli HR mi chiede di iniziare a presentarmi visto che l’AD non mi conosce. Cerco di essere concisa ed efficace ma dopo 30 secondi l’AD inizia ad alzarsi per andare alla fotocopiatrice (mi dico che ero stata avvisata). Poco dopo inizia ad interagire con me iniziando con una sfilza di domande a mio avviso inappropriate:

  • perché scrivi il tuo cv in inglese?
  • Hai sorelle o fratelli?
  • Hai figli? Hai un fidanzato? Poverino e tu verresti a lavorare a Milano lasciando lui nella tua città?
  • Secondo te quanti anni hanno i colleghi HR che sono qui in chiamata con noi? Io quanti anni ho?
  • Secondo te quanto guadagnano gli HR qui in call con noi? E io quanto guadagno?
  • Perché porti gli occhiali da vista? Lo fai per moda?

Guarda l’anteprima gratuita del libro Selezioni Inumane su https://amzn.eu/hrvWoz3 


Durante il colloquio ero combattuta non sapevo se reagire o stare al gioco, ho deciso di stare al gioco ma non sono stata selezionata anche se sinceramente, non credo avrei lavorato con piacere per una persona di questo genere.

ALR

Nota. Questo racconto ci è stato inviato da una lettrice di Selezioni Inumane di cui preserviamo l’anonimato. Ci fidiamo della sua testimonianza per cui non abbiamo effettuato alcuna verifica. Il testo è stato leggermente modificato nella forma e nel contenuto per garantire che nessuno si riconosca nella vicenda.

Se anche tu vuoi raccontare la tua storia, puoi trovare le istruzioni nell’apposito capitolo di Selezioni Inumane. Noi la pubblicheremo in questo blog e su tutti i canali social di Colloquio Diretto e Risorse Inumane.

Ciao
David

David Buonaventura

David Buonaventura è il creatore di un Metodo per trovare lavoro evitando i pregiudizi a cui i candidati sono fatti oggetto durante le selezioni. Ha un hobby: superare quei recruiter che non meritano questo titolo.

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *