Entro domani riceverà la lettera di assunzione (bugia)

Entro domani riceverà la lettera di assunzione (bugia)

Nota. Scritto da “MD”, pubblicato da David Buonaventura.

Grazie all’avviso di LinkedIn mi viene sottoposta una posizione, che sembrava tagliata su misura per me.

Ero fermo ai box dal settore metalmeccanico, per un patto di non concorrenza, legato al contratto di Area Manager dipendente, quindi esterno al settore delle macchine automatiche.

L’azienda X cercava uno con perfettamente le mie caratteristiche, Responsabile commerciale Italia, per rilanciare il mercato italiano, messo da parte in favore dell’estero, focus particolare: packaging, lavorazioni alimentari, automazione di sistema. Il mio settore.

Mi candido, mi richiamano dopo poche ore perché il titolare ha visto il mio CV ed è molto interessato. Fissiamo con una certa urgenza il colloquio. Arrivò e attendo un’ora abbondante il titolare che non si sa perché non considera interessante essere puntuale.

Arriva discutiamo il tutto, vuole sapere perché sono uscito dal settore, perché lavoravo per un eccellenza e ora ho fatto un passo indietro etc  etc…(la direzione ha cambiato il direttore commerciale, ha cambiato tutti gli uomini in sei mesi) conviene con me che non ci sia grande scelta sul mercato con la mia età e la mia esperienza e ci lasciamo dopo un paio d’ore in cui ovviamente mi ha insegnato tutto perché lui è un illuminato, con il seguente accordo: dobbiamo proseguire con altre figure ci sentiamo nel giro di una settimana al massimo ci aggiorniamo.


Guarda l’anteprima gratuita del libro Selezioni Inumane su https://amzn.eu/hrvWoz3 


Esco felice e cosciente di essere perfetto per loro, in quanto potevo portare immediatamente almeno un 100 di potenziali clienti nel solo nord Italia.

Dopo due gg mi richiamano per il secondo colloquio, una certa urgenza, mi prodigo per trovare il tempo visto il grande interesse per la posizione. Arriva l’appuntamento è puntuale arriva un altro ritardo di oltre mezz’ora.

Mi chiedono le impressioni, mi dicono le loro, un problema può essere il mio inglese addormentato, potrei dover tenere rapporti con sedi estere, corretto, mi chiedono la disponibilità a frequentare un corso per risvegliare il mio inglese, ovviamente acconsento.

Ad un tratto il colloquio volge in maniera brusca alla chiusura, faccio notare che non abbiamo fatto cenno a nessun punto dell’aspetto economico, benefit auto etc…ricevo come risposta “siete in due, ma lei è nettamente più preparato e centrato per questa posizione, le invierò il contratto e lei lo firmerà…qui facciamo così!

Stia tranquillo entro domani sera riceverà il tutto, sarà soddisfacente in base alla sua Ral e i suoi attuali benefit”. Rispondo che mi riserverò di leggere quanto mi verrà inviato e poi ci aggiorneremo.

Dopo 7 gg e numerosi tentativi, riesco a parlare con la povera “responsabile del personale” ex recruiter che imbarazzata mi comunica che è stato selezionato l’altro perché più funzionale al progetto, ma se voglio possono tenere la mia figura presente per future possibilità.

Rispondo di no, in quanto se devo essere io a chiedervi le cose che dovevate dirmi voi, mancano le basi per iniziare solo a parlare.

Mi capitava spesso di passare di lì, diciamo che il ragazzo 15 anni più giovane di me, ha avuto una fiammante utilitaria come auto, sicuramente trattamento di “sua” somma soddisfazione, ma qualcosa non deve aver funzionato bene, evidentemente dopo tre mesi non era più così funzionale, visto che era riapparso l’annuncio è il mio profilo LinkedIn controllato dai soliti noti della cara X SpA.

Grazie per la disponibilità e l’idea di dare voce a questi episodi…

MD

Nota. Questo racconto ci è stato inviato da un lettore di Selezioni Inumane di cui preserviamo l’anonimato. Ci fidiamo della sua testimonianza per cui non abbiamo effettuato alcuna verifica. Il testo è stato leggermente modificato nella forma e nel contenuto per garantire che nessuno si riconosca nella vicenda.

Se anche tu vuoi raccontare la tua storia, puoi trovare le istruzioni nell’apposito capitolo di Selezioni Inumane. Noi la pubblicheremo in questo blog e su tutti i canali social di Colloquio Diretto e Risorse Inumane.

Ciao
David

David Buonaventura

David Buonaventura è il creatore di un Metodo per trovare lavoro evitando i pregiudizi a cui i candidati sono fatti oggetto durante le selezioni. Ha un hobby: superare quei recruiter che non meritano questo titolo.

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *